Corte Costituzionale – sentenza 12 maggio 2016 n. 101

La disciplina dei rifiuti rientra, per costante giurisprudenza, nella materia della «tutela dell’ambiente».  Considerato in diritto – 1.− Con ricorso resistito dalla Regione Lombardia, il Presidente del Consiglio dei ministri, come già riferito in narrativa, ha impugnato e per il tramite dell’Avvocatura generale dello Stato, gli artt. 1, comma 1, lettera a), e 6, comma […]

La diligenza

Il concetto di diligenza nel codice civile Il richiamo al concetto di diligenza è frequente nel codice civile: centrale è infatti la diligenza del buon padre di famiglia (art. 1176 C.C.). Non mancano altresì norme che si riferiscono alla «ordinaria diligenza» (art. 1227) oppure a quella di «persona di normale diligenza» (art. 1431). Per una […]

Consiglio di Stato -Adunanza Plenaria – sentenza del 3 settembre 2019 n. 9.

In termini generali, la posizione di interesse legittimo si collega all’esercizio di una potestà amministrativa rivolta, secondo il suo modello legale, alla cura diretta ed immediata di un interesse della collettività; il diritto soggettivo nei confronti della pubblica amministrazione trova, invece, fondamento in norme che, nella prospettiva della regolazione di interessi sostanziali contrapposti, aventi di […]

Gli Usi

Premessa Come è stato notato, nella descrizione dei sistemi giuridici in cui vistosa è l’influenza del diritto romano e dove negli ultimi secoli (XVIII-XX) ha avuto luogo la codificazione del diritto privato, si trova affermato con enfasi il principio dell’assoluta prevalenza del diritto legislativo nelle fonti del diritto. Tale formante tende ad occultare, se non […]

I Princìpi generali dell’ordinamento

I Princìpi generali dell’ordinamento  I princìpi non splendono di luce propria, la loro luce essendo quella dei mille e mille casi della vita quotidiana (G. Miele) Ai princìpi generali dell’ordinamento si ricorre, in ultima istanza, per decidere di una controversia che non può essere decisa in base ad una specifica disposizione o con disposizioni che […]

La soggettività pubblica: pluralismo e proteiformità della pubblica amministrazione

La vicenda delle Ipab si segnala quale emblematica rivisitazione strutturale, in chiave pluralistica. Corte Costituzionale – sentenza 7 aprile 1988 n. 396 È illegittimo, per violazione dell’art. 38 Cost., l’art. 1 l. 17 luglio 1890 n. 6972, nella parte in cui non prevede che le Ipab regionali e infraregionali possano continuare a sussistere assumendo la […]

Il labirinto di «vetro»: la trasparenza

L’art. 11 D.Lgs 29/1993 si intitola Trasparenza delle amministrazioni pubbliche, evidenziando come la trasparenza sia criterio di organizzazione nella p.a. La trasparenza costituisce, soprattutto, nuova lettura rinvigorente del canone costituzionale dell’imparzialità: trasparenza ed imparzialità sono congiuntamente richiamate nella legge 241/1990 (art. 22). La trasparenza amministrativa si pone quale modo d’essere e di operare dell’amministrazione che […]

Consiglio di Stato – Adunanza della Commissione speciale – 29 maggio 2017 – n. 1257

Schema di Linee guida in tema di “Aggiornamento delle Linee guida per l’attuazione della normativa in materia di prevenzione della corruzione e trasparenza da parte delle società e degli enti di diritto privato controllati e partecipati dalle pubbliche amministrazioni e degli enti pubblici economici”.  Premesso e considerato:  1. Con nota prot. 46876 in data 29 […]

Consiglio di Stato – Sezione Consultiva per gli Atti Normativi – Adunanza di Sezione del 18/24 febbraio 2016

Schema di decreto legislativo recante “Revisione e semplificazione delle disposizioni in materia di prevenzione della corruzione, pubblicità e trasparenza, correttivo della legge 6 novembre 2012, n. 190 e del decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33, ai sensi dell’articolo 7 della legge 7 agosto 2015, n. 124, in materia di riorganizzazione delle amministrazioni pubbliche”;  omissis  […]